Conciliazione Sardegna


Esempio di CONTROVERSIE in cui il tentativo di conciliazione può esser esperito:

  • condominio
  • diritti reali
  • divisioni
  • successioni ereditarie
  • patti di famiglia
  • locazione
  • comodato
  • affitto di aziende
  • risarcimento del danno da responsabilità medica e sanitaria
  • risarcimento del danno da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità
  • contratti assicurativi
  • contratti bancari
  • contratti finanziari
  • Subfornitura (L. 192/98 art. 10)
  • Telecomunicazioni (Conciliazione ,Corecom)


  • La Mediazione Civile può essere Facoltativa: riguardo ai Diritti Disponibili, quindi, si ha sempre la possibilità di avvalersi di un mediatore civile piuttosto che intentare una causa in tribunale.
    Chiunque può accedere alla mediazione per la conciliazione di una controversia civile e commerciale vertente su diritti disponibili.

    Accesso alla mediazione
    1. La domanda di mediazione relativa alle controversie di cui all'articolo 2 è presentata mediante deposito di un'istanza presso un organismo nel luogo del giudice territorialmente competente per la controversia. In caso di più domande relative alla stessa controversia, la mediazione si svolge davanti all'organismo territorialmente competente presso il quale è stata presentata la prima domanda. Per determinare il tempo della domanda si ha riguardo alla data del deposito dell'istanza.
    2. L'istanza deve indicare l'organismo, le parti, l'oggetto e le ragioni della pretesa.


    Nella domanda di Mediazione Civile congiunta, le parti hanno facoltà di indicare di comune accordo il nominativo del Conciliatore all'interno dell'Organismo prescelto.



    D . l g s 2 8 / 2 0 1 0


    D . l g s 180 / 2 0 1 0