Conciliazione Sardegna


Le parti devono anticipare le spese di avvio del procedimento, pari ad € 40.

Tabella A -Decreto 180 /2010

VALORE DELLA LITESPESE PER CIASCUNA PARTE
fino a €.1.000,00
€.65,00
da €.1.001,00 a €.5.000,00
€.130,00
da €.5.001,00 a €.10.000,00
€.240,00
da €.10.001,00 a €.25.000,00
€.360,00
da €.25.001,00 a €.50.000,00
€.600,00
da €.50.001,00 a €.250.000,00
€.1.000,00
da €.250.001,00 a €.500.000,00
€.2.000,00
da €.500.001,00 a €.2.500.000,00
€.3.800,00
da €.2.500.001,00 a €.5.000.000,00
€.5.200,00
oltre €.5.000.000,00
€.9.200,00


Gli importi minimi per ciascun scaglione di riferimento sono derogabili.

L'articolo 5 del provvedimento,introdotto dal decreto 145 /2011, si occupa della quantificazione delle indennità. Tra le rettifiche viene chiarito che nei procedimenti contumaciali, quando cioè nessuna delle controparti di quella che ha introdotto la mediazione, vi prende parte, l'importo massimo deve essere ridotto a euro quaranta per il primo scaglione e ad euro cinquanta per tutti gli altri scaglioni.




Nella domanda di Mediazione Civile congiunta, le parti hanno facoltà di indicare di comune accordo il nominativo del Conciliatore all'interno dell'Organismo prescelto.



D . l g s 2 8 / 2 0 1 0

D . l g s 180 / 2 0 1 0

Circolare 4 aprile 2011 - Regolamento di procedura e requisiti dei mediatori.

Decreto 6 luglio 2011 n. 145 - Regolamento recante modifica al decreto n. 180